Crea sito

You are here

Argomenti vari

Cico
Ciao a tutte! Anche io vi voglio "raccontare" del mio Cico, che adoro sempre più. E' davvero dolcissimo. Mangia soprattutto crocchette. Io mi fermerei lì, ma il mio tenerissimo maritino non ha cuore per non arricchire la sua dieta di bocconcini prelibati. Si strazia nel vedere il cagnetto adorante davanti a lui a tavola nell'attesa di una... elargizione. Con me nemmeno ci prova! Prima mi lamentavo con mio marito, ma ora lascio fare. Tanto sono bocconi piccini piccini! L'impegno del cibo per Cico è di mio marito, che aggiunge alla pappa anche del pollo o del pesce, mentre il compito di pettinarlo è mio. All'inizio era una lotta, ma ora è davvero un momento di relax, per me ma credo anche per lui: si sdraia accanto a me (eh, sì, sul divano!) e io lo passo tutto, piano piano, per bene, con il pettine a denti larghi. Uso quello a denti stretti per i baffi, la barba e la coda. Non passo quasi mai il cardatore. Poi gli pulisco gli occhietti e infine i denti, ma questo momento è ancora faticoso per tutti e due. Alla fine di queste operazioni, me lo strapazzo un pochino e gioco con lui con grande allegria. Insisti con la tua Isotta, cara Paola, e non scoraggiarti. E' ancora un pochino "immatura". Io ho notato un grande cambiamento in Cico, che ora ha due anni. Bacetti e coccole. Annalillo

Ciao Annalillo,
spero che Isotta faccia come Cico e più avanti sia meno ribelle nel farsi pettinare. Ora mi fa disperare anche con il cibo, un mese fa mangiava come un porcellino e in questi giorni mangia solo alla sera e non vuole più il cibo casalingo ma qualche crocchetta. Apparentemente è normale, anche nelle funzioni fisiologiche probabilmente ha un periodo di inappetenza. Lo avava già fatto a circa cinque mesi quando rifiutò il cibo secco e dovetti passare al cibo casalingo perchè mi dispiaceva vederla digiunare. Sinceramente preferivo perder un p'ò di tempo in più ma dargli alimenti cucinati da me piuttosto di mangimi industriali di cui non mi fido al 100%. L'anno scorso esattamente in data di oggi morì il mio adorato gatto Artù dopo 15 anni . Lui mangiava solo cibo in scatola e secondo me se avesse mangiato cibo non industriale forse i suoi reni avrebbero retto per qualche anno ancora. Forse sono mie convinzioni ma dopo tutto ci danno cibo non sano a noi , figuriamoci cosa possono fabbricare per gli animali! Perdere un compagno che ti è stato vicino per tanti anni è un dolore terribile e al momento non vorresti più un altro animale per non dover soffrire più così. Poi ho cambiato idea perchè i miei figli, cresciuti con Artù, sentivano la mancanza di un animaletto ed anch'io e mio marito avvertivamo che in famiglia mancava qualcosa. Durante un'esposizione di cani abbiamo "scoperto" la razza bolognese e ce ne siamo subito innamorati e così abbiamo adottato la nostra Isotta. Ogni tanto penso a quando prima o poi ci lascerà e provo una tristezza infinita, d'altra parte questa è la vita ed è un peccato rinunciare ad amare e a ricevere un amore così infinito da parte di esseri così eccezionali che sono meglio di tante persone!
Ho scritto un poema! Spero di poter scambiare ancora opinioni con te e con altri proprietari di bolognesi.
Un saluto da parte di Isotta a Cico.
Paola.

Luna
Ciao Paola,
noi abbiamo avuto Luna per 12 anni, una splendida dalmata che parlava con gli occhi, il dolore per la sua perdita è stato fortissimo, ti confesso che ancora la sogno, quando però sono un pò giù guardo Isotta e mi faccio coccolare un pò, lei riesce sempre a ridarmi il sorriso anche nei momenti di malinconia.
Chi ama gli animali facilmente ne ha già persi, ma l'arrivo di un cucciolo in casa riesce comunque a portare gioia e tanto tanto piacevole caos.
Dai concentriamoci ad allevare le nostre piccole!
Un saluto a te, questa volta.
Admin Simona.